Diretta2016 - Team ciclismo Guidonia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Diretta giornaliera della settimana alpina

Venerdì  1 Luglio: Il giorno più importante è andato alla grande con il gruppo che con fatica è salito fino ai 2.333 delle Tre Cime di Lavaredo, una salita durissima con gli ultini 4 km al 15%. La soddisfazione è grande quando in cima ci si è ritrovati tuti insieme per una foto ricordo che suggella una settimana fantastica di scalate.
Giovedì 30 Giugno: Il gruppo stamattina si è ridotto di 3 unità, che hanno preferito riposare, e si è saliti sul Passo Pordoi meta simbolo delle dolomiti per via del monumento al grandissimo Fausto Coppi. Qui dopo le foto di rito 5 elementi hanno preferito rientrare mentre gli altri 5 sono scesi a Canazei per risalire la Marmolada dal versante opposto a martedì. Meteo discreto con pioggia debole sulla discesa del Fedaia ma anche oggi un gran bel giro completato. Domani gran finale alle Tre Cime di Lavaredo.
Mercoledì 29 Giugno:
Oggi è il giorno del Passo Giau. Il gruppo compatto sale da Alleghe verso Selva di Cadore su una strada molto impegnativa ed è già una salita che mette a dura prova tutti i partecipanti, poi a Selva di Cadore inizia il Giau, 10 Km al 10% di pendenza media una delle ascese simbolo del Giro d'Italia. Comunque tutto il gruppo riesce ad arrivare ai 2236 metri del Giau anche gli elementi più provati dalle giornate precedenti. Qualcuno decide di riscendere per preservare le energie per i prossimi giorni mentre il grosso del gruppo scende a Pocol per affrontare il Passo di Falzarego, un mito delle dolomiti. Anche oggi il meteo, pur mostrando notevoli annuvolamenti, non ha posto problemi al giro ed ha permesso un rientro agevole per tutti. Poi tutti a mangiare una buona pizza al piatto.
Martedì 28 Giugno: Giornata di tappone dolomitico, molto dura visto che le salite hanno messo a dura prova il gruppo. Si iniziava con il terribile Passo Fedaia-Marmolada con le sue rampe al 15%, una delle salite più dure dell'arco alpino. Discesa a Canazei e poi è stata la volta del Passo Sella con i suoi 14 km e arrivo a 2240 metri cima Coppi della giornata. Poi Passo Gardena e Passo Campolongo completavano il menù di giornata. Il rientro è stato reso ancora più difficile da un forte vento contrario che frenava anche in discesa. Comunque tutto il gruppo ha concluso con grande successo il giro. Totale di giornata 102 km e 2515 metri di dislivello. Ora recupero energie per domani dove ci aspetta un'altro mostro sacro: il Passo Giau.
Lunedì 27 Giugno: Partenza ore 9,00 per il giro dell'Agordino, sotto un cielo minaccioso ma che sarà clemente per tutta la giornata tranne il vento freddo sui passi bilanciato da un pò di sole nel finale. Il passo Duran mette subito a dura prova il team ma la soddisfazione è tanta nel gruppo al suo raggiungimento. La successiva discesa e la salita alla Forcella Staulanza è comunque a portata di tutti. Grande prova per tutti in particolare per Nicola che ha fatto veramente passi da gigante.
Domenica 26 Giugno: Partenza stamattina alle 7,30, viaggio molto tranquillo e divertente ed arrivo in località Alleghe alle ore 16,30. Tempo variabile ma senza pioggia e molto caldo anche in quota. Fervono i preparativi per domani.
Sabato 25 Giugno: Operazioni di carico dei mezzi di trasporto. Auto cariche e pronte alla partenza anche con la collaborazione dell'amico Leonardo che, preso dalla nostalgia, è venuto a salutarci.

Percorsi garmin gpx

scarica il Marmolada (gpx)
scarica il Duran (gpx)
scarica il Agordino (gpx)
scarica il Tre Cime (gpx)
scarica il Falzarego (gpx)

Percorsi garmin tcx

scarica il Marmolada (tcx)
scarica il Duran (tcx)
scarica il Agordino (tcx)
scarica il Tre Cime (tcx)
scarica il Falzarego (tcx)

Percorsi pdf

scarica il Marmolada (pdf)
scarica il Duran (pdf)
scarica il Agordino (pdf)
scarica il Tre Cime Lavaredo (pdf)
scarica il Falzarego (pdf)

 
Torna ai contenuti | Torna al menu